Regolamento
Istituto Gestalt Bologna

ARTICOLO 1

  1. Sono ammessi a frequentare i corsi i soci: A) in regola con il pagamento della quota associativa di € 20,00; B) in regola con il pagamento del corso; C) in possesso di un Diploma superiore o Laurea Triennale; D) che hanno sottoscritto Regolamento e Privacy; E) che hanno partecipato ad un incontro di prova e  acquistato il testo “Il Contagio della Libertà; F) in possesso di un recapito e-mail;

ARTICOLO 2

Requisito essenziale alla partecipazione è la motivazione a mettersi in gioco, a parlare delle proprie esperienze e a porsi in modo autocritico.

ARTICOLO 3

Il costo del corso può avvenire in un’unica soluzione o a rate; se si sceglie la rateizzazione il pagamento va fatto con bonifico immediato a ricevimento fattura 15 giorni prima dell’incontro.

ARTICOLO 4

Tutela persone e struttura: a) I testi della biblioteca possono essere consultati solo nei locali dell’Istituto b) è vietato consumare cibi e bevande nei locali c) i soci sono responsabili per ogni danno arrecato alle persone presenti, alla struttura, agli oggetti.

ARTICOLO 5

Le comunicazioni ai soci sulla formazione e l’organizzazione sono effettuate via e-mail; le comunicazioni personali tramite e-mail o WhatsApp; i soci hanno il dovere di tenersi aggiornati.

ARTICOLO 6

Recesso: i soci in formazione possono ritirarsi in qualunque momento senza l’obbligo di terminare il pagamento del corso, ma senza diritto al rimborso per i pagamenti già effettuati.

ARTICOLO 7

Interruzione: l’Associazione può interrompere il rapporto formativo dei soci cui vengono a mancare i requisiti per continuare la formazione o per comportamenti dannosi al buon funzionamento del gruppo o dell’Associazione stessa. La decisione, deliberata dall’assemblea dei Soci, va comunicata al socio in formazione in forma orale, individualmente o in gruppo. I soci in formazione hanno diritto alle interruzioni didattiche in caso di maternità, malattia, studio o lavoro all’estero, pellegrinaggio o altre cause discusse con la direzione.

ARTICOLO 8

La valutazione dell’allievo per l’ammissione agli anni successivi è operata dal Direttore del IGB e si svolge direttamente nel gruppo. Gli obiettivi formativi nei 3 anni sono: a) consapevolezza di ciò che si sente e si pensa e delle polarità interni; b) ascolto empatico e immaginativo per saper ampliare il punto di vista proprio e altrui; c) essere responsabile delle proprie scelte e risorse creative.

ARTICOLO 9

Ogni anno è di 150 ore e si articola in 10 incontri a cadenza mensile e uno Stage Intensivo. È ammessa l’assenza al 10% delle lezioni. Previo accordo, è ammesso il recupero di incontri persi.

ARTICOLO 10

Segreto Professionale e Personale: di estrema rilevanza e diverso dal concetto di Privacy, i soci in formazione si impegnano a non divulgare in nessun modo i contenuti ascoltati nei gruppi.