Il valore del gruppo nella Terapia della Gestalt

Margherita Biavati

La terapia di gruppo in Gestalt funge da cassa di risonanza dei contenuti emotivi e amplifica nel qui e ora la consapevolezza di sé.

Dopo molto pratica in entrambe le modalità di incontro, in Gestalt si è giunti a stabilire la maggior efficacia del gruppo rispetto agli incontri individuali e le motivazioni principali sono che il gruppo:

  • funge da testimonianza, contenimento e sostegno relazionale di ogni singolo partecipante;
  • permette a ciascuno di riconoscere i propri bisogni e desideri e le proprie reazioni ai comportamenti degli altri,
  • facilita l’attuazione di una comunicazione efficace e profonda, insegna ad essere più empatici e a costruire relazioni autentiche,
  • ha una funzione di co-terapeutica rispetto ai temi del contatto e dell’autenticità per cui la manipolazione diventa meno possibile da parte di tutti.

Generalmente non siamo inclini a guardarci dentro e ad accettare le nostre mancanze o difficoltà, ma preferiamo dare interpretazioni infinite nella speranza che calmino la nostra ansia. Vi sono però momenti nella vita in cui si trova il desiderio e il coraggio di guardarsi dentro e vedersi così come si è, non per darsi colpe, ma per recuperare quella saggezza, equilibrio e consapevolezza che giace nel fondo di ognuno di noi che attende solo di tornare a galla per dirigere i nostri comportamenti e fare scelte di valore.

Il gruppo può essere definito come un ambiente protetto in cui ognuno può esprimere i propri impulsi, desideri, fragilità senza sentirsi giudicato, criticato, interpretato, consigliato. La terapia di gruppo è rivolta, come la terapia individuale, a chi desidera essere aiutato in momenti particolari della vita a gestire difficoltà, cambiamenti, conflitti o semplicemente a chi desidera intraprendere un percorso di crescita personale per migliorare la consapevolezza delle proprie dinamiche, ma sceglie di imparare anche dal lavoro degli altri.

Meta di un percorso di crescita è raggiungere quel senso di completezza e di forza che ci permette di vivere una vita più ricca e di essere agenti di un cambiamento etico più ampio e profondo dell’umanità intera. Detto con le parole di Fritz Perls: “Nella terapia gestaltica lavoriamo per ottenere qualcosa di importante: promuovere il processo di crescita e sviluppare il potenziale umano. Non parliamo di gioia istantanea, consapevolezza sensoriale istantanea, guarigione istantanea.  Il processo di crescita è un processo che richiede tempo”.